"Non esistono sogni impossibili..."

... È stata questa la frase che Pablo Garcia ha pronunciato appena giunto a Buenos Aires, dove nei giorni scorsi ha concluso il giro del mondo che iniziò proprio qui nel 2001. Per sedici anni Pablo ha attraversato in bici centosei paesi nei cinque continenti, portando a compimento un’impresa che è stata una potente esperienza di vita. Durante la sua lenta esplorazione del mondo ha pedalato dall’Africa del sud dell’Egitto, in lungo e largo per l’Europa, in Asia dalla Mongolia al Tibet, al Giappone; poi Australia, Nuova Zelanda e Alaska, per giungere infine in America centrale. Ha narrato le sue numerose avventure in un diario di viaggio e girato un docufilm che documenta parte dell’impresa.
 
 *Per ricevere comodamente nella tua casella di posta elettronica notizie e curiosità dal mondo come questa, ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER nel box qui a fianco.

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Twitter
crediti

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.