Svalbard: spedizione in motoslitta alla ricerca dell'orso polare

Siamo nelle Svalbard, l'arcipelago al nord della Norvegia che, esteso tra i 74,4°N e gli 81°N nel Mar Glaciale Artico, è il territorio abitato più al nord del pianeta. È dalle isole Svalbard che storicamente sono partite tutte le spedizioni polari, tra cui quelle di Amundsen e Nobile. Sono queste le terre fino non molto tempo fa regno incontrastato di cacciatori, minatori ed esploratori. È qui, nella zona più mozzafiato dell’Isola di Spitsbergen, la principale dell'arcipelago, attraverso ghiacciai e mare ghiacciato, che vivremo la nostra avventura invernale in motoslitta alla ricerca dell'orso polare, e che, con un po' di fortuna, vedrà il cielo rischiarato da una meravigliosa aurora boreale. 

L'obiettivo di questo tour è quello di immergersi nella natura artica affrontandone le difficoltà. Si prevedono due pernottamenti artici, in tendone riscaldato oppure in rifugio-chalet sul Van Mijenfjord, godendo la quiete solitaria dell’Artico: un’esperienza davvero eccezionale.

È necessario che i partecipanti siano abituati a dormire in tenda o rifugio e abbiano già fatto esperienza di tour invernali. In condizioni di tempo sfavorevole e con freddo rigido, smontare e montare il campo può diventare difficoltoso. Il percorso da e per la costa est che attraversa la Terra di Sabineland superando vallate, ghiacciai e mare ghiacciato, viene scelto in base alle condizioni metereologiche, nivologiche e della banchisa. Ogni sera c'è la possibilità di far asciugare i propri vestiti e scarpe all'interno della tenda o rifugio. Durante il percorso si incontrano baite e tracce dell’attività di caccia. Questa è l’escursione in motoslitta più singolare e impegnativa dal punto di vista delle condizioni climatiche e offre le maggiori possibilità di incontrare l’orso bianco.

Per saperne di più sull'arcipelago delle Svalbard, leggi il nostro articolo Aurora boreale alle isole Svalbard: viaggio nella frontiera londoniana del Grande Nord

Il tour

Partenze garantite con guida locale parlante italiano: 4 e 15 marzo 2018

1° giorno - Italia/Oslo
Voli Italia/Oslo, via Europa
Trasferimento libero in hotel
Sistemazione in hotel 4**** in città o in aeroporto (in base ai voli)
Pernottamento

 

2° giorno - Oslo/Longyearbyen
Prima colazione
Trasferimento libero in aeroporto
Volo Oslo/Longyearbyen
All’arrivo, trasferimento libero all’appartamento prenotato
Tempo a disposizione e pernottamento

IMPORTANTE: gli appartamenti da 29 a 50 mq hanno bagno privato, cucina attrezzata, biancheria da letto e da bagno. Asciugatrice e lavatrice. Pulizia finale.

3° giorno - Longyearbyen, partenza della spedizione
Trasporto dal luogo di pernottamento a Longyearbyen alla base di partenza della spedizione.
Informazioni sul tour, consegna dell’abbigliamento e istruzioni per la guida della motoslitta. Ultimi preparativi dei bagagli sulle slitte.

Si parte non appena si è pronti e ci si dirige a est attraversando la Adventdalen e la Sassendalen, raggiungendo poi la grande morena inferiore del ghiacciaio di Rabotbreen, affascinante per il suo paesaggio lunare. Durante il percorso si pranza con un piatto caldo e si prosegue attraversando un ghiacciaio e raggiungendo poi la baia di Dunerbukta sulla costa est, superando anche il ghiacciaio di Ulvebreen. Poco prima di raggiungere la banchisa ci si ferma e si monta il campo circondato dall'allarme anti-orso.

Cena e pernottamento in tenda.

Lunghezza del percorso: 100 km circa

4° giorno - alla ricerca dell’orso bianco
Dopo colazione si smonta il campo, si caricano le motoslitte e ci si dirige verso la banchisa, sostando presso il fronte del ghiacciaio di Ulvebreen.

In seguito si incontra una baita sulla parte sud-est della baia. Si continua lungo la costa in direzione nord e si sosta più tardi presso i grandi iceberg bloccati nella banchisa. A seconda delle condizioni del ghiaccio si variano gli spostamenti lungo la costa nella speranza di avvistare l’orso bianco del quale si incontrano facilmente le tracce.

Un po' di fortuna e di pazienza fanno aumentare le possibilità di incontrarlo o addirittura di incontrare l’orsa con i piccoli. Durante il percorso si pranza con un piatto caldo.

C'è tutto il tempo per esplorare la banchisa, osservandone le forme, i colori e i segreti. Nel pomeriggio ci si avvicina alla baia di Mohnbukta. Sembra strano, ma il paesaggio che ci circonda cambia notevolmente man mano che ci si sposta diventando sempre più Artico. Si cerca un posto adatto a montare il campo con l'allarme anti-orso.

Cena utilizzando i fornellini e pernottamento in tenda.

Lunghezza percorso: 50 km circa

5° giorno - rientro a Longyearbyen

Prima colazione e preparazione delle motoslitte. Si passa nei pressi di una baita molto piccola che veniva usata anticamente come stazione secondaria per i cacciatori.

Si continua sulla banchisa in direzione nord e avvicinandosi - condizioni nivologiche permettendo - al grande fronte del ghiacciaio di Negribreen, il più grande della costa orientale della Spitsbergen.

Pranzo caldo lungo il percorso. Nel primo pomeriggio si sale sul ghiacciaio di Hayesbreen, lasciandosi alle spalle quel senso di pace unico della costa orientale. Si inizia l’attraversamento dei grandi ghiacciai di Sabineland e, superata la cima del ghiacciaio di Hayesbreen, ecco che tutt' intorno si vede solo ghiaccio fino alle cime più alte delle montagne. Scendendo per il ghiacciaio di Von Postbreen si scorge il Tempelfjorden.

Il paesaggio si trasforma enormemente e la conformazione delle montagne attorno al fiordo è unica: pareti ripide con migliaia di fulmari che nidificano, stretti canyon, strati sedimentari che raccontano la lunga storia delle Svalbard. Prima di continuare il percorso sulla banchisa del Tempelfjorden si fa una sosta allo stupendo fronte del ghiacciaio di Tunabreen: un’enorme, indescrivibile parete di ghiaccio azzurro. Più avanti si incontra Fredheim, l’antica stazione di caccia di Hilmar Nøis.

L'ultimo tratto verso Longyearbyen attraversa vallate e piccoli ghiacciai dell’entroterra. Arrivati in città si scaricano le slitte e si riconsegna l’abbigliamento da motoslitta. Trasferimento libero all’appartamento prenotato.

Tempo a disposizione. Pernottamento.

Lunghezza del percorso: 110 km circa

IMPORTANTE: gli appartamenti da 29 a 50 mq hanno bagno privato, cucina attrezzata, biancheria da letto e da bagno. Asciugatrice e lavatrice. Pulizia finale.

6° giorno - Longyearbyen/Oslo
Prima colazione
Trasferimento libero all’aeroporto e volo per Oslo
All’arrivo, trasferimento libero in hotel 4**** in città o aeroporto (in base ai voli)
Pernottamento

7° giorno - Oslo/Italia
Prima colazione
Trasferimento libero all’aeroporto
Voli di linea Oslo/Italia, via Europa

I prezzi

Quote individuali di partecipazione - Minimo due persone viaggianti insieme: 

Con voli da Milano 

Per persona, in doppia: € 2.675,00
Tasse aeroportuali, da Milano (soggette a riconferma): € 300,00

Supplemento partenza da Roma: € 80,00
Tasse aeroportuali, da Roma (soggette a riconferma): € 250,00

Spese apertura pratica: € 45,00
Assicurazione annullamento medico e bagaglio da € 87,50

Le quote sono state calcolate con il seguente tasso di cambio:
1 € = NOK 9,82 (29/12/2017) e potranno essere soggette ad adeguamento valutario fino a 21 giorni prima della partenza.

Le quote comprendono:
Volo di linea Italia/Oslo/Italia, via Europa, classe turistica
Volo di linea Oslo/Longyearbyen e ritorno, classe turistica
Franchigia bagaglio kg 23
Sistemazione ad Oslo per 2 notti, in hotel 4****, in camera doppia con servizi privati
Trattamento di pernottamento e prima colazione per 2 notti (a Oslo)
Sistemazione a Longyearbyen per 2 notti, in appartamento
Trattamento di solo pernottamento per 2 notti (a Longyearbyen)
Spedizione in motoslitta di 3 giorni/ 2 notti (2 persone per ciascuna motoslitta – i partecipanti guidano la propria motoslitta) con guida locale esperta parlante italiano – incluso abbigliamento termico e di sicurezza (Vedi info utili), benzina e olio, assicurazione recupero di emergenza, pernottamento in tenda riscaldata, pensione completa (3 pranzi, 2 cene, 2 prime colazioni)
Tasse e percentuali di servizio

Le quote non comprendono:
Tasse aeroportuali
Spese di apertura pratica
Assicurazione annullamento medico e bagaglio
Trasferimenti ad Oslo ed a Longyearbyen
Pasti non inclusi, bevande, extra in genere
Escursioni facoltative
Tutto quanto non espressamente indicato in programma o alla voce “Le quote comprendono”

Info utili

L'abbigliamento termico fornito dall'organizzatore include: scarpe termiche da motoslitta, tuta termica, occhiali da motoslitta, passamontagna, casco, cappello e guantoni da motoslitta.

Equipaggiamento di soccorso e sicurezza fornito dall'organizzatore: emettitore satellitare di SOS, revolver/fucile, telefono satellitare/radio VHF, pronto soccorso, razzi segnalatori, GPS, carte e bussola, allarme anti-orso, attrezzatura da ghiacciaio. tenda, sacco a pelo, materassino, fornellino con combustibile, attrezzatura per riparazioni, pezzi di ricambio, badili da neve, thermos osv.

Equipaggiamento personale necessario: 2 paia di calze sottili di lana, 2 paia di calze pesanti di lana, indumenti intimi di lana (calzamaglia e maglia), pantaloni di lana o simili purché caldi e termici, maglione pesante di lana, sciarpa o copri collo, capello di lana, 2 paia di guanti di lana, giacca e pantavento (goretex o cotone), 1 piccolo zaino per gli oggetti personali.

IMPORTANTE: I PARTECIPANTI DEVONO AVERE CON SÉ LA PATENTE DI GUIDA CAT.B O PER MOTOCICLI PER GUIDARE LA MOTOSLITTA.

Contattaci

Info viaggi

I campi contrassegnati dal carattere * sono obbligatori.

Specifica il periodo in cui vuoi viaggiare

Accettazione dei termini e delle condizioni
Premendo il bottone di invio si accettano i termini e le condizioni riportate nella pagina privacy

  Refresh Captcha  
 

 

 

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Twitter
crediti

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View Privacy Policy

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.